Jean-Claude Juncker

IL FUTURO DELL’EUROPA

Ex Presidente della Commissione Europea (2014-2019), ed ex Primo Ministro del Lussemburgo

Jean-Claude Juncker è uno dei padri fondatori dell’Euro e un pioniere del movimento europeo. Con i suoi 18 anni di servizio come Primo Ministro del Lussemburgo, il suo è stato il mandato più duraturo che l’Unione Europea abbia mai visto, ed è anche stato il capo di governo democraticamente eletto che ha ricoperto il suo ruolo per più tempo al mondo.

Dal 2005 al 2013 Juncker ha diretto l’Eurogroup ed ha contribuito a plasmare la risposta della regione alla crisi del debito pubblico nel 2009. Nel 2014 è stato eletto dal Parlamento Europeo, come successore di José Manuel Barroso, Presidente della Commissione Europea, e ha guidato abilmente l’UE attraverso una serie di sfide, tra cui un’economia debole, una serie di attacchi terroristici e la Brexit.

L’Europa e l’economia globale

  • Una sfida fondamentale: aumentare il potenziale di crescita economica dell’Europa
  • Comprendere le pressioni geopolitiche, economiche e culturali che bisogna affrontare per continuare a rafforzare l’influenza europea nel mondo
  • Creare stabilità per la popolazione mondiale e promuovere un ambiente di crescita per le aziende multinazionali
  • Sfide e opportunità per l’UE in un ambiente geopolitico in evoluzione