Accesso utente

Chiudi

Blog

Sabrina Gaete
Oct, 22,2012
Journalist, WOBI.com
comments

Non hai potuto assistere al World Leadership Forum in Messico? Ti piacerebbe sapere di più su quello che i diversi speaker hanno rivelato? Qui ti presentiamo un riassunto esclusivo con le principali idee presentate dai nuovi speaker dell’evento, per poi permetterti di consultarle tutte le volte che hai bisogno di qualche idea stimolante su leadership, sviluppo personale e professionale.

Le parole di George Kohlrieser, Tamara Erickson, Peter Senge, Álex Rovira, Nando Parrado, Carlos Labarthe, Raúl Allegre, Willam Gaber y Mónica Flores, riassunte nelle seguenti idee.

Francisca Pouiller
Sep, 28,2012
WOBI Multimedia Production Team
comments

A quale gruppo di persone si deve affidare il futuro di una impresa? Sono i più giovani quelli che si devono occupare della creazione di nuove idee? È per caso la voce dell’esperienza che deve saper come risolvere i conflitti? Come affrontare un problema, quando ogni generazione possiede uno stile diferente nel proporre soluzioni?

Camilla Serri
May, 17,2012
Social Media Manager WOBI.com
comments

La terza speaker del giorno, Tamara Erickson è salita sul palco del World Leadership Forum Mexico  per sfidare il nostro punto di vista sui fattori multigenerazionali che influiscono sulle organizzazioni. Esperta di gestione delle differenze generazional all'interno del luogo di lavoro, la sua presenza unisce il potente rispetto di una business leader con la mente comprensiva ed analitica di una psicologa.

Le teorie della Erickson si basano sull'interruzione della crescita della popolazione globale, che lei crede avverrà a meà del 21esimo secolo. A causa del livellamento della popolazione, vedremo un aumento del numero di generazioni sul luogo di lavoro.

Camilla Serri
Apr, 05,2012
Social Media Manager WOBI.com
comments

E' già una sfida gestire una compagnia considerando le differenti personalità e interessi dei singoli impiegati, ma quando aggiungi le differenze generazionali le difficoltà davvero saltano all'occhio. Invece di guardare la diversità come un problema, la soluzione migliore è imparare ad ottenere il meglio da ogni generazione, che coesistono nello stesso posto di lavoro con il medesimo obiettivo: il successo dell'organizzazione!